Cookie

Rivestimento per tetti riflettente - ThermoActive Bianco

Disponibilità immediata
€ 303,00
Supplemento spedizione 
Supplemento una tantum 
paypal logoPAGA IN 3 RATE  (senza interessi)
al mese - scopri di più

Rivestimento per tetti riflettente - ThermoActive Bianco 


Descrizione del prodotto 
ThermoActive è un rivestimento per tetti già pronto per l’uso, basato sulla tecnologia della membrana riflettente.


Composizione 
Dispersione di poliacrilato, ossido di zinco, biossido di titanio, caolino, carbonato di calcio, silicati, acqua, glicole propilenico, cellulosa, conservanti.


Gruppo di appartenenza / GIS-Code 
BSW20 
Si applicano le informazioni contenute nell'attuale scheda di sicurezza


Campo d’applicazione 
ThermoActive è un rivestimento protettivo resistente per quasi tutte le superfici a tetto. La pendenza del tetto non deve essere inferiore al 3%. Grazie alla sua speciale composizione, ThermoActive garantisce un buon risparmio energetico, sia estivo che invernale, in diversi campi di applicazione. 


Caratteristiche specifiche del prodotto 
Elevata resistenza a condizioni ambientali aggressive come smog e ozono, a bassa emissione, senza solventi, elevata resistenza ai raggi UV e agli agenti atmosferici, riflettente, elevata stabilità del colore, impermeabile, dilatabile, termoregolante. Caratteristiche del materiale: - Valori sd secondo DIN 52615 - Ascutto: sd = 0,58 - Umido: sd = 0,42 - Densità: 1,04 kg/dm³ secondo ISO 2811-1 - Resistenza al fuoco: C-s1, d0 - Riflessione della luce solare: 84% secondo DIN 67507 - Resistenza chimica: materiale informativo su richiesta - Brillantezza: opaco-matto secondo DIN ISO 2813


Regolamento VOC (EG) 
Valore limite dal 01.01.2010 per i materiali di rivestimento a base acqua (Wb) (prod. cat. d) per finiture e tamponature da interni/esterni per legno, metallo o plastica = 130 g/l. Questo prodotto contiene < 7 g/l VOC.


Indicazioni sulla lavorazione 
ThermoActive può essere applicato su tutti i substrati stabili, puliti, asciutti, privi di ruggine e grasso come a es. intonaci vecchi e nuovi, metallo, plastica, fibre sintetiche e rivestimenti esistenti intatti. Per garantire le proprietà energetiche deve essere assicurata la permeabilità al vapore del supporto.


Preparazione del fondo 
Materia plastica: verificare l’adesività con test Metalli: a seconda del metallo e delle sollecitazioni, applicare una mano di fondo con ClimateCoating® RustPrimer o ClimateCoating® ZincPrimer Rivestimento vecchio, non solido: a seconda del tipo di rivestimento lavare, sverniciare o togliere con idropulitrici ad alta pressione o a vapore Substrati contaminati: lavare, lisciviare, levigare Substrati minerali assorbenti: applicare ClimateCoating® FixPlus come fondo


Trattamento 
L’applicazione può essere eseguita a pennello, rullo o spruzzo. Nel caso di primo trattamento sono necessarie due mani. ThermoActive è già pronto per l’uso. Se si utilizzano apparecchi a spruzzo si devono osservare le linee guida previste dal produttore dell’apparecchio. Nel caso di substrati molto ruvidi o quando si usano apparecchi a spruzzo, la consistenza della lavorazione può essere aggiustata con un po 'd'acqua. Durante il trattamento, assicurarsi che la temperatura minima dell'aria e dell'oggetto trattato non sia inferiore a 5°C. Questo vale anche per l'intero periodo di asciugatura. E’ importante assicurarsi che ci sia abbastanza luce solare – radiazione UV perché il legante utilizzato è a reticolazione UV. Prima dell’uso e dopo lunghe interruzioni di lavoro il materiale deve essere mescolato con un miscelatore. Il tempo d’asciugatura tra le singole fasi del trattamento è di 12 ore.


Consumo e resa del prodotto 
Il consumo di ThermoActive applicato su fondi lisci poco assorbenti è di circa 600 ml/m². Applicando il prodotto incorporando tessuti di rinforzo, il consumo aumenta a circa 1000 ml/m². La resa indicata è relativa all'applicazione di due mani di prodotto. La quantità utilizzata dipende dalla struttura e dalla capacità d’assorbimento del fondo ed è eventualmente da verificare con un’applicazione di prova. Per ottimizzare l'efficienza energetica della protezione termica nel periodo estivo, sono necessari spessori più elevati a seconda del clima e del fondo. 


Pulizia degli attrezzi
Pulire accuratamente con acqua rulli, pennelli e apparecchi a spruzzo subito dopo l’uso.


Tonalità del colore 
ThermoActive può essere colorato con sistemi di colorazione NCS, RAL und ClimateCoating® Edition 1 getönt werden. Prima dell’applicazione, verificare la tonalità del colore. 


Stoccaggio e trasporto 
ThermoActive deve essere trasportato e conservato in luoghi freschi, ma non freddi. Le confezioni di materiale già aperte devono essere sigillate ed utilizzate in tempi brevi. Durata immagazzinamento dalla data di produzione: 12 mesi. 


Tipologia di confezionamento 
5; 12,5; 19 litri Altri formati su richiesta.


Smaltimento 
Non scaricare il prodotto nella rete fognaria, in acque aperte o sul terreno. Smaltire solo confezioni vuote presso i centri di raccolta per il riciclaggio; i residui di prodotto invece devono essere smaltiti presso i centri di raccolta autorizzati. Codice rifiuto N° 080120 secondo la normativa EAK (Elenco Lista Rifiuti).


Avvertenze sulla sicurezza e sulla resposabilità 
Il contenuto di questa scheda tecnica non costituisce vincolo contrattuale e/o legale. L’operatore/acquirente ha in ogni caso l’obbligo di controllare in pratica l’applicabilità del materiale prima dell’uso. Non scaricare il prodotto nella rete fognaria, in acque aperte o sul terreno. Tenere lontano da alimenti, bevande, foraggi e mangimi. Tenere lontano dalla portata di bambini. Le superfici da non trattare devono essere protette con schermature adeguate. Proteggere gli occhi e la pelle dagli spruzzi. Non inalare il prodotto nebulizzato durante la lavorazione a spruzzo. Con una nuova edizione della presente scheda tecnica per migliorie del prodotto, la presente scheda viene annullata. I dati di riferimento indicati sono stati rilevati dalla SICC Coatings GmbH sia in laboratorio che in pratica. Le informazioni sul prodotto corrispondono alle nostre attuali conoscenze e tecnologie. Fattori ambientali, strumenti di lavoro, apparecchiature per l’applicazione e le tecniche d’applicazione non sono di nostra competenza e pertanto si declina ogni responsabilità. SICC©2020

Condividi

Carrello